Crea sito
Attendi


 
englishespanolesperantofrancaisitaliano Implementazione multilingua in corso. I contenuti per ora sono disponibili solo in italiano.
Nome utente  Password 
Registrati Recupero o cambio password

  11/02/2014 I Corsi di Autoproduzione
Inizia la collaborazione con persone che si occupano di autoproduzione di Pasta Madre, Kefir e altro tenendo corsi e laboratori. Iniziamo pubblicando il calendario dei corsi che Francesca Piccoletti terrà tra febbraio e marzo a Roma. Chi volessero veder pubblicati i calendari dei propri corsi può contattare via email pastamadre@altervista.org. Vi attendiamo numerosi!


Panettone Tradizionale

Ricetta inserita il 2012-09-07, ultima modifica il 2012-09-07
Id 636
Categoria Dolci
Ricetta Panettone Tradizionale
Link ricetta originale http://www.accademiadeltartufo.net/2011/12/la-ricetta-del-panettone-tradizionale.html
Trovata su Accademia del Tartufo
  vai alla timeline per gestire e personalizzare i tempi di lavorazione

Ingredienti e lavorazione come disponibili presso il link originale
I titolari delle ricette e/o dei link originali possono chiedere l'eliminazione o la modifica del testo, preso con un "copia e incolla" dal link originale. Possono anche chiedere un account per poter eseguire da soli le operazioni descritte. Per contatti inviare una email a pastamadre@altervista.org

La ricetta del Panettone Tradizionale

 
Non poteva mancare il Panettone Tradizionale. Visto che in molti hanno richiesto la ricetta, eccola qua!!!
Nella ricetta daremo anche gli orari indicativi, che potete cambiare a piacimento sempre rispettando i tempi di riposo e di lievitazione. Con le quantità che indichiamo si producono all’incirca 13 panettoni da 500 gr, quindi se volete fare un panettone da 500gr basterà dividere le quantità in 13.
Partiamo alle ore 22.00 con il primo rinfresco del lievito madre:
100 gr lievito madre
110 gr farina OO forte (è preferibile la manitoba)
50   gr acqua a temperatura ambiente
Si impasta bene il tutto, si forma la palla, si incide a croce e si lascia lievitare coperto in un contenitore a 20-22°C fino al mattino seguente.
Alle ore 8.00 di mattina facciamo il secondo rinfresco:
200 gr impasto del primo rinfresco
220 gr farina forte (è preferibile la manitoba)
100 gr acqua a temperatura ambiente
Si impasta bene il tutto, si forma la palla, si incide a croce e si lascia lievitare coperto in un contenitore a 20-22°C.
Alle 16.00 facciamo il terzo ed ultimo rinfresco (chiamato “tuttopunto”):
300 gr impasto del secondo rinfresco
210 gr farina forte
94 gr acqua
Impastiamo bene, formiamo la solita palla, incidiamo a croce e lasciamo lievitare a 28°c per 3 – 3,5 ore.
Alle 19.30 di sera siamo pronti per il primo impasto:
Lievito “tuttopunto” 425 gr
Farina forte 1150 gr
Burro 167 gr
Zucchero 292 gr
Acqua 500 gr
Miele o malto 42 gr
Impastare tutti gli ingredienti e  incordare bene. Mettiamo in un contenitore coperto a lievitare 12h a 20°c.
Alle 8.30 di mattina siamo al secondo impasto:

Totale del primo impasto 2576 gr
Farina forte 1150 gr
Burro 332 gr
Zucchero 525 gr
Acqua (in due volte) 542 gr
Sale 10 gr
Impastare gli ingredienti tranne il sale, usando metà acqua. Quando è omogeneo e ben legato aggiungere una parte dell’acqua e a corda avvenuta aggiungere il sale sciolto nella parte restante dell’acqua.
Reincordare e lievitare a 25°c per 12h.
Sono le 21.00 quando sfiniti (sto scherzando!!! vedrete che è divertente, soprattutto quando mangerete il vostro ottimo panettone!!!), facciamo il terzo impasto:
Totale secondo impasto 5135 gr
Farina 375 gr
Vaniglia in polvere 4,2 gr (visto che vogliamo un panettone artigianale e di qualità, non usiamo vanillina!!!)
Impastare ed incordare bene, poi aggiungere:
Tuorli d’uovo 462 gr
In 4 – 5 volte incordando sempre bene di volta in volta.
Zucchero 125 gr
Sale 18 gr
Acqua 92 gr
Incordare bene e poi aggiungere:
Acqua 138 gr
Incordare e aggiungere in 3 volte, sempre incordando di volta in volta:
Burro ammorbidito semimontato 437 gr
Infine aggiungere e incordare bene:
Uvetta 1000 gr
Scorze di arancia candita e cedro candito in egual misura 730 gr
Far riposare l’impasto 20 min. Spezzarlo nei pesi voluti (aggiungendo 10% in più del peso voluto), appallottolarlo e lasciare a 25-28°c per 20 min per la formazione della pelle.

Fare la “pirlatura” o “prillatura”, mettere negli stampi e lasciare lievitare 16-18 ore a 25°c. Nel tempo indicato dovrebbe arrivare ad oltrepassare il bordo dello stampo.

Infornare a 170-180°c per 35 min se stampi da ½ kg.
Raffreddare capovolto e sospeso per non farlo sgonfiare.
Sembra impossibile da fare ma non è così complicato come tanti lo vogliono fare sembrare.
Ci vuole solamente un po’ di pazienza, tanta passione e il risultato sarà ottimo!!!!!

TIME LINE

    Evento Giorno Ora inizio
HH:MM
Durata
HH:MM
Note
 
 
  00:00  

               

Modifica evento
Le modifiche valgono solo per questa visualizzazione di pagina e non vengono salvate in modo permanente.
Descrizione evento
Giorno
Ora inizio (HH:MM)  Ore   Minuti 
Durata (HH:MM)  Ore   Minuti 
Note
   

Aggiungi evento
Le aggiunte valgono solo per questa visualizzazione di pagina e non vengono salvate in modo permanente.
Descrizione evento
Giorno
Ora inizio (HH:MM)  Ore   Minuti 
Durata (HH:MM)  Ore   Minuti 
Note
   




Si prega di segnalare eventuali inesattezze, in particolare relative all'autore o autrice della ricetta e al sito originale da linkare inviando una email a pastamadre@altervista.org. Osservazioni e consigli saranno sempre graditi.

Free Software Foundation Creative Commons Italia W3C Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Popups by overLIB!
Informativa sul trattamento dei dati personali
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Questo sito, essendo aggiornato senza alcuna periodicità, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 26 del 07/03/2001.

Logo di pastamadre.altervista.org

Siti amici

La Pasta Madre su Facebook

Kefir Italia su Facebook

Viva La Focaccia

Fables de Sucre

Evoluzione Silenziosa

I Colori Del Gusto

Al Cibo Commestibile

Pan per Focaccia

A Pinch Of Italy

Gocce D'Aria

Ingrediente Perduto

Pasta Mamma

PUCCAimPASTA

Eco and Eco

Ricette di Sicilia

Ricette e Fantasia su Facebook

Generale Tools Archivi Le avventure...

Chiudi